Come puoi contattarci: scrivici una mail su CONTATTI |chiamaci al cell.

Il Nostro Blog

Conferenza Provinciale del Volontariato a Rossano

Conferenza Volontariato

Si è conclusa la Conferenza provinciale del Volontariato, organizzata da Volontà Solidale – CSV Cosenza, che ha invitato ad una riflessione i volontari di tutta la provincia.

La conferenza ha avuto luogo sabato 5 e domenica 6 ottobre presso l’Hotel Club Residence Roscianum.

I lavori hanno avuto inizio alle 10.00 di sabato 5 ottobre.

Dopo i saluti istituzionali ha avuto luogo una prima sessione dedicata al tema “Il Volontariato: risorsa della comunità” a cui è seguito un secondo momento di incontro in cui sono stati analizzati gli aspetti e le opportunità della programmazione europea 2014-2020.

Nel pomeriggio una terza sessione su “Il valore delle reti nel volontariato” seguita dai tavoli di lavoro su tematiche di attualità sociale.

Domenica 6 ottobre la restituzione dei lavori di gruppo e un momento di incontro e confronto tra Volontariato e istituzioni.

Tra i relatori anche il nostro Presidente Walter Amato, in qualità anche di Componente del Comitato Direttivo di Volontà Solidale – Area Ionio.

Rinvio al servizio del TGR Calabria, di cui pubblico la trascrizione completa:

TGR Calabria sulla Conferenza Provinciale Volontariato

TRASCRIZIONE:

Per una riflessione sul ruolo da occupare all’interno della comunità, si sono ritrovati tutti i volontari della provincia di Cosenza, assieme a rappresentanze di altre province italiane, per una due giorni a Rossano che ha seguito per noi Livia Blasi.

Non poteva non partire dal ricordo delle vittime di Lampedusa, dal ruolo svolto dai soccorritori, dalle battaglie vinte e dalle imprese drammaticamente fallite, la riflessione che il mondo del volontariato, con gruppi di diverse province italiane, ha voluto fare in una due giorni a Rossano.

Come continuare a rappresentare una risorsa all’interno della comunità, come fare rete e costruire percorsi comuni: sono state queste alcune domande a cui si è cercato di dare risposte, valutando insieme agli esperti, le possibilità concrete offerte dai bandi Europei.

La voglia di confrontarsi ma anche di far venire fuori idee che non debbono , necessariamente, adattarsi ai Bandi.

Di una conferenza di senso e di perché, in cui ognuno si interroga sul perché fare il volontario, ha parlato Maria Annunziata Longo Presidente di Volontà Solidale. “ Lo scopo di questa Conferenza è quello di riflettere insieme, tutte le Associazioni, per capire dove siamo e dove stiamo andando“.

(Viene ora intervistato Luigi Zironi, Presidente CSV di Modena, che spiega cos’è e da dove nasce il progetto Portobello [NDT])
“Nasce per rispondere ad un bisogno nuovo della cittadinanza che è quello dei nuovi poveri, le persone che hanno perso il lavoro all’improvviso perché la crisi economica ha portato alla chiusura di aziende o alla riduzione di fatturati, e cerca di dare concretamente potere d’acquisto alle famiglie che l’hanno perso.

Le persone chiedono di poter venire a fare a spesa, ricevono l’autorizzazione dal comune, quindi vengono a Portobello ed hanno ogni mese un budget che possono spendere per acquistare prodotti che meglio fanno al caso loro.

Posso scegliere il prodotto che gli serve. Quindi cerchiamo di ridurre al massimo gli sprechi.”

Leave a Reply