Come puoi contattarci: scrivici una mail su CONTATTI |chiamaci al cell.

Il Nostro Blog

Convegno di Chiusura del Progetto: “Attività Assistenziale Per I Non Autosufficienti-Alzheimer”

Convegno  Finale "Attività Assistenziale Per I Non Autosufficienti - Alzheimer"

Il prossimo 9 Giugno alle 18:30, nella Sala Collegio S. Adriano a San Demetrio Corone, si terrà il Convegno di chiusura del Progetto “Attività Assistenziale Per I Non Autosufficienti-Alzheimer”.

Tappa finale del Progetto che ha avuto inizio il 15 Giugno dell’anno scorso nella sede dell’Associazione “Donne Insieme”, a Corigliano Calabro.

Relazioni Scientifiche Previste:

Dr.I.Iero—dirigente medico UOC Neurologia Corigliano—ASP Cosenza: Demenze: Inquadramento clinico-diagnostico delle demenze, con particolare riferimento alle demenze corticali

Dr.ssa Santina Palumbo– neuropsicologa: Percorsi di riabilitazione neuro cognitiva e risultati del progetto

Dr. Cosimo Berardi– musico terapista: Demenza e musica: percorsi di riabilitazione cognitiva

Dr Angelo Gallo—Direttore UOC di Neurologia ASP Cosenza e Direttore Scientifico del progetto: Le dimensioni del problema e conclusioni

Ho seguito le varie tappe del progetto sin dal 15 giugno.

Cliccando su questo link si può accedere a tutti i post che parlano dell’argomento:

Progetto Attività Assistenziale per Non Autosufficienti

Obiettivo di “Attività Assistenziale per i non Autosufficienti – Alzheimer”,è stato quello di dotare la Città di Corigliano di un punto di riferimento per quelle famiglie che vivono il dramma di avere un loro caro affetto da Alzehimer.

Il numero delle risorse coinvolte è stato importante, a sottolineare la necessità dell’intervento: infatti, come sottolineato a suo tempo, nel territorio, se si esclude il complesso ospedaliero dove opera una divisione di neurologia di ottimo livello, non esiste ancora alcuna struttura che si occupa di tali interventi al momento dei primi sintomi della malattia.

La scienza medica, al contrario, continuamente suggerisce un intervento immediato proprio al momento dell’inizio della malattia.

Nel corso del progetto sono state delineate diverse fasi per mettere in campo un concreto aiuto alle famiglie.

    a) La diffusione della conoscenza della malattia: il convegno d’apertura del 15 giugno e quello finale del 9 giugno a san demetrio rientrano in questa finalità.

    b) Sono state organizzate riunioni settimanali fra gli ammalati in cui è stata offerta una terapia idonea allo scopo.

    c) Sono stati creati gruppi di mutuo-auto-aiuto tra i familiari dei malati di Alzheimer nel corso degli incontri settimali al centro diurno;

Per la realizzazione ottimale del progetto sono stati firmati due protocolli d’intesa:

1) tra ADA Corigliano e i diversi soggetti coinvolti nel progetto:

    – Comune di Corigliano Calabro

    – Comune di S.Demetrio Corone

    – O.d.V. A.di.Ma.N.J. – Associazione disabilità malattie neurologiche dello Jonio

    – O.d.V. Donne Insieme

    – O.d.V. Ada Calabria

    – Centro Servizi al Volontariato della Provincia di Cosenza

    – Coordinamento del volontariato CSV Area di Corigliano

2) Tra ADA Corigliano e il Distretto Sanitario di Corigliano.

Il 18 novembre è poi partita l’attività assistenziale per i non autosufficienti che ha visto,come già sottolineato, anche la partecipazione delle famiglie dei pazienti e realizzata in uno dei locali del Centro di Eccellenza del Comune di Corigliano.

Gli incontri si sono svolti di venerdì, dalle ore 16 alle ore 18, alla presenza di volontari e di 3 operatori professionali: la neuropsicologa Dssa Santina Palummo, l’educatrice Anna Bifano e il musicoterapeuta Prof. Cosimo Berardi.

Durante le sedute molta importanza è stata data alla musicoterapia ai fini della riabilitazione: i pazienti hanno cantato canzoni popolari, ascoltato musica e danzato liberamente.

Sia gli operatori professionali che i volantari, hanno evidenziato entusiasti il clima sereno e partecipativo che si è venuto a creare fra di loro.

Anche i pazienti hanno commentato positivamente le ore trascorse insieme e si sono dati appuntamento per il prossimo incontro.

Il progetto vuole essere un primo passo verso la creazione di un intervento stabile e duraturo nella Città di Corigliano.

Nel corso del Convegno a S. Demetrio Corone, verranno illustrati i risultati ottenuti e le azioni future.

PROGRAMMA:

Saluti delle autorità

Sindaco di S.Demetrio

Comm.Straord. Comune di Corigliano

Direttore Generale ASP Cosenza

Presidente ADA Corigliano – saluti e illustrazione del progetto

Relazioni Scientifiche:

dr.I.Iero – dirigente medico UOC Neurologia Corigliano – ASP Cosenza: Demenze: Inquadramento clinico-diagnostico delle demenze, con particolare riferimento alle demenze corticali

Dr.ssa Santina Palumbo – neuropsicologa: Percorsi di riabilitazione neuro cognitiva e risultati del progetto

Dr. Cosimo Berardi – musico terapista: Demenza e musica: percorsi di riabilitazione cognitiva

Dr Angelo Gallo—Direttore UOC di Neurologia ASP Cosenza e Direttore Scientifico del progetto: Le dimensioni del problema e conclusioni .

Il progetto è stato finanziato dall’ADA Calabria, gestito dall’ADA Corigliano in collaborazione con l’A. Di.Ma.N.J. – Associazione disabilità malattie neurologiche dello Jonio e Donne Insieme, con il cordinamento scientifico del dott. Angelo Gallo, Primario Neurologo dell’Ospedale di Corigliano e Presidente dell’A. Di.Ma.N.J.

Leave a Reply