Come puoi contattarci: scrivici una mail su CONTATTI |chiamaci al cell.

Senza I Nonni Che Favola E'?

Le Favole Della Tradizione Raccontate Dai Nostri Nonni A Tutti I Bambini.

Una Nuova Favola Da Leggere: “Mastro Iacuccio”

Favola per bambini Mastro lacuccio

Pronti per una nuova piccola Fiaba, regalata dai nostri nonni?

Oggi, questa favola insegna ai bambini, ma anche ai più grandi, come difendersi dai pericoli del bosco, ma senza far male a nessun animale, perchè noi gli animali li amiamo.

Vi ricordo che, se avete perso la prima favola, molto carina, consiglio di raccontarla ai vostri bambini, questo è il link! La cornacchia.

Buona Lettura.

Mastro Iacuccio

Regalata da Nicola Palmieri di S.Martino in Pensilis-Molise

C’era una volta un calzolaio di nome Mastro Iacuccio.

Era molto povero e, poichè possedeva un tamburello, durante le novene di Natale andava nei dintorni del suo paesello cantando e suonando le canzoni di Gesù Bambino per guadagnare qualcosa con cui vivere.

Mastro Iacuccio abitava in montagna ed ogni sera, per andare a cantare, doveva attraversare un bosco insidioso.

Una sera, mentre lo attraversava,sereno e felice, sentì d’un tratto un forte ululato.

Un gruppo di lupi stava per assalirlo e lui cercò di arrampicarsi su di un albero.

Durante questa disperata salita era così agitato che le bacchette del tamburo cominciarono a suonare da sole.

I lupi si spaventarono per questo rumore e si allontanarono.

Mastro Iacuccio scese dall’albero e lungo tutto il tragitto di ritorno verso casa non smise neanche un attimo di suonare il tamburello.

Quel suono del tamburo salvò la vita di Mastro Iacuccio.

La salvò poi a tanti altri dal momento che da quel giorno lui raccomandò a tutti di attraversare il bosco con un tamburello il cui suono, fa tanta paura ai lupi!

Fine

Spesso le soluzioni ai nostri problemi sono a portata di mano: basta prestare attenzione.

Arrivederci alla prossima Fiaba!

Per leggere tutte le favole pubblicate sul blog segui il link! Senza i Nonni che Favola è?

Leave a Reply