Come puoi contattarci: scrivici una mail su CONTATTI |chiamaci al cell.

Il Nostro Blog

Creare le fondamenta per l’integrazione degli immigrati: nella sede Ada un corso di Lingua Italiana e di Educazione Civica per studenti stranieri.

Lingua Italiana ed Educazione Civica per Immigrati

Momenti delle lezioni

La società civile italiana è diventata multiculturale: il primo specchio di questa rivoluzione sociale è la scuola.

Le classi sono frequentate da ragazzi provenienti da diversi Paesi del mondo.

Immersi in questa nuova realtà, alcuni dei nuovi alunni possono ritrovarsi a fare i conti con la mancanza di padronanza della lingua e degli usi e costumi degli italiani.

L’ADA Corigliano nel maggio scorso, ha iniziato un progetto finalizzato a facilitare l’inserimento di ragazzi immigrati nella comunità partendo proprio da questi presupposti: la facilitazione linguistica e culturale.

Questo è possibile grazie a tutti coloro che, scegliendo di destinare il 5×1000 all’ADA Corigliano, sostengono le attività dell’Associazione.

L’insegnamento della lingua italiana, affidata a laureati volontari, è realizzato anche attraverso la simulazione di problematiche tipiche che un immigrato può incontrare nella sua quotidianità in una cittadina come Corigliano.

Lingua Italiana ed Educazione Civica per Immigrati 2

Momenti delle lezioni 2

Un esempio.

La simulazione dell’ incontro tra amici, diviene veicolo per l’insegnamento di atti linguistici con relativi :

a) contenuti culturali tipici delle situazioni di incontro tra amici: salutare, presentarsi, chiedere e invitare

b) di contenuti linguistici: l’infinito dei verbi, i pronomi personali, il presente indicativo dei verbi essere, avere e fare, come chiedere e dire il proprio nome.

L’intervento didattico è inoltre mirato in base ad alcune variabili: il livello di conoscenza della lingua italiana, la natura della lingua madre e l’età dell’alunno.

Parte fondamentale del progetto è l’insegnamento dell’educazione civica ai giovani alunni.

Esortazioni alla conoscenza della Costituzione sono rivolte frequentemente dal nostro Presidente della Repubblica.

Non a caso come primo atto del mandato, Giorgio Napolitano, durante l’incontro con una classe elementare di Roma (maggio 2006), regalò a ognuno dei ragazzi una copia della Costituzione Italiana adattata ai bambini, raccomandando una lettura attenta e partecipe.

«Spero che vi appassioni. Dice com’è e, soprattutto, come dovrebbe essere l’Italia», affermò il nostro Capo dello Stato.

Il corso è ricominciato con l’inizio del nuovo anno scolastico. Durante l’ultima lezione a tutti gli alunni era stata regalata una copia della Costituzione.

Il corso, che ha avuto un contributo economico dall’ADA Nazionale, è articolato in una serie di incontri bisettimanali e durerà un anno, così da seguire i ragazzi nel loro percorso e contribuire al loro materiale inserimento nei valori fondanti della nostra comunità coriglianese e nella società italiana.